HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > home page > notizie
Torna indietro
22-07-2015

Inps, elevazione dei limiti temporali di fruibilità
ed indennizzo del congedo parentale



Logo INPS
Nello specifico il nuovo art. 32 prevede che per ogni bambino, nei primi suoi 12 anni di vita (e non più 8 anni di vita come previsto in precedenza), ciascun genitore (lavoratore o lavoratrice) dipendente può fruire di periodi di congedo parentale residui fino a 12 anni di vita del figlio. Analogamente il congedo parentale può essere fruito dai genitori adottivi e affidatari, qualunque sia l’età del minore, entro 12 anni (e non più 8 anni) dall'ingresso del minore in famiglia. La Riforma (art. 34 del T.U. maternità/paternità) eleva inoltre da 3 a 6 anni di vita del figlio il periodo entro il quale, nel limite massimo di 6 mesi, il genitore che fruisce di periodi di congedo parentale ha diritto, a prescindere dalle condizioni di reddito, all’indennità pari al 30% della retribuzione media giornaliera. Quanto sopra si applica anche ai casi di adozione o affidamento.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aiutaci a migliorare