HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > home page > notizie
Torna indietro
09-09-2014

Presentata stamani nella Sala Stampa della Provincia Regionale
la quinta edizione di SLOW 2014 a Floridia dal 19 al 21 settembre



Un momento della presentazione
con il Commissario Mario Ortello
e l'on. Egidio Ortisi.

“Sono contento che la promozione di questo eccezionale evento avvenga nella sede della Provincia – ha detto il Commissario Ortello nel suo intervento di saluto. Auguro la migliore riuscita perché in un mondo ormai globalizzato e distorto dalle tecnologie, con i telefonini che ci schiavizzano, quando mi han parlato di questa iniziativa sono rimasto colpito perché è un modello a cui tendiamo tutti”.
E’ toccato all’on. Egidio Ortisi ringraziare quanti stanno contribuendo all’organizzazione di Slow 2014.
“A parte la generosità della città che ci sostiene – ha detto Ortisi – voglio ringraziare tutti coloro che stanno sostenendo il progetto che è organizzato senza soldi pubblici, a partire dall’ing. Misseri che da dieci anni ci aiuta finanziariamente a coniugare il territorio con la legalità per sensibilizzare i giovani nelle scuole.
Siamo tutti slood, inteso come pratica culturale di uno stile di vita diverso dai ritmi imposti dalla modernità: lento, riflessivo, genuino, sereno. Oggi si può fare e si fa cultura al di là dei luoghi e dei canali tradizionali. Ci sono nuove forme divulgative e senza la giustificazione culturale non c’è futuro”.
E poi ci sono i numeri sintetizzarti dallo stesso Egidio Ortisi che danno contezza della territorialità e della diversità dell’evento. 7 mila euro il costo dell’iniziativa su cui si sta investendo. 100 sono i promotori, tutti volontari. 21 i convegni organizzati con 250 persone in media partecipanti fra relatori e ospiti. 15 i musicisti coinvolti; 20 i gazebo slood con mostre d’arte e di artigianato. Le tante iniziative in programma presentate direttamente dai coordinatori: da Carmelo La Rosa che ha curato la sezione che riconosce meriti ai figli illustri di Floridia nel mondo divisi in tre gruppi: alla carriera, in carriera e in ricordo, in cui figurano il docente emerito di Boston Carmelo Bazzano e il manager Fiat, Sebastiano Garofalo; la scrittrice Nicoletta Bazzano e la storica Fausta Gallo; e, poi, il filologo Giuseppe Spadaro e lo storico Francesco Cataluccio; a Renato Scatà che ha curato la 5^ edizione del Floridia Film Festival. Una tre giorni intensa ma sempre slood, dedicata alle risorse materiali e immateriali del territorio che si apre alle 10 di venerdì 19 settembre con una seduta congiunta dei Consigli comunali di Floridia, Solarino e Unione Monti Climiti presieduta dall’on. Nello Musumeci; e che registrerà la partecipazione di cantastorie, musicisti, naturalisti, filosofi, politologi, storici, nuovi imprenditori, attori e rappresentanti delle istituzioni.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aiutaci a migliorare