HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > home page > notizie
Torna indietro
07-06-2013

Iniziata la quarta campagna Tolleranza Zero.
Bonificata una discarica di amianto.



Il sito bonificato dall'amianto.
All’iniziativa erano presenti l’assessore provinciale all’Ambiente Sebastiano Zocco ed il dirigente del settore, l’ingegnere Domenico Morello. La società incaricata di rimuovere l’eternit abbandonata sul ciglio della strada, ha provveduto a incapsulare le fibre di amianto, che si erano sparse nel terreno circostante dove era stato depositato illegalmente l’eternit, e successivamente, a rimuovere i detriti e tutto quanto è stato contaminato. La Campagna “Tolleranza zero 2013”, si muove sul solco delle precedenti edizioni, che hanno visto diminuire i viaggi in discarica e il quantitativo di materiale rimosso. Il Presidente Bono ha ribadito, nel corso dell’intervento di stamane, l’efficacia dell’azione svolta dall’Ente: “Mi auguro che chi verrà dopo di me, continui con quest’azione visti anche i frutti positivi che ha dato. Questo progetto non ha assicurato solo il decoro del territorio per i residenti e i visitatori, ma ha avuto anche una valenza educativa, nel senso che ha spinto a un diverso atteggiamento molti sporcaccioni abituali, che si stanno rendendo conto che il gioco non vale la candela, cioè che è meglio smaltire legalmente, piuttosto che affrontare il rischio delle pesanti sanzioni previste dalla normativa. In tal senso “Tolleranza zero”, è un’azione che ha funzionato, perché abbiamo notato, da un anno all’altro, una significativa diminuzione delle discariche abusive, di contro, un considerevole aumento dei conferimenti legali in discariche autorizzate. Siamo passati dai 200 siti bonificati nel 2010 ai 150 dello scorso anno ,ai 130 previsti per quest’anno. I viaggi in discarica si sono dimezzati passando dai 224 del primo anno ai 124 del 2012, così come i rifiuti smaltiti che sono scesi dalle 1.310 tonnellate del 2010 alle 832 tonnellate dello scorso anno e alle 780 tonnellate previste per quest’anno. Il successo di “Tolleranza zero” risiede soprattutto nella continuità amministrativa della stessa, che in questi anni ha garantito la pulizia del territorio e una lotta senza quartiere agli inquinatori abituali. Accanto all’eliminazione delle discariche abusive c’è stata anche la fondamentale azione di repressione, basata sul pattugliamento del territorio, in particolare nelle ore notturne e durante le festività. Ha dato frutti positivi anche la presenza delle 20 telecamere per la videosorveglianza, installate su alcune strade provinciali. La registrazione delle immagini ha consentito di sanzionare ben 76 illeciti smaltimenti di rifiuti, con la individuazione dei responsabili degli smaltimenti abusivi”.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aiutaci a migliorare