HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > home page > notizie
Torna indietro
11-04-2013

ABOLIZIONE DELLE PROVINCE:
COME SARANNO SPALMATI I DIPENDENTI ?
Pubblichiamo il Comunicato dei colleghi della Provincia di Trapani.



Il Palazzo del Governo
di Trapani.

Da addetti ai lavori, sappiamo bene che il passaggio non sarà così semplice e scontato, in considerazione che le vigenti norme che riguardano il rispetto del patto di stabilità, la spending review e l’annuale ricognizione del personale prevista per tutti gli enti pubblici, con l’individuazione degli eventuali esuberi, nonché la grave situazione economica dell’amministrazione regionale siciliana non renderebbero indolore il transito del personale dalle Province ai altri suddetti Enti o ad altre Istituzioni Pubbliche.
La primaria esigenza rimane quella di salvaguardare i livelli occupazionali, non disconoscendo, nel contempo, la legittima esigenza del riconoscimento della dignità di ciascun dipendente riguardo alla professionalità acquisita negli anni. L’eventuale perdita del posto di lavoro determinerebbe un aumento del disagio sociale e il conseguente danno economico, già fortemente crescenti sul territorio isolano, tali da distruggere la vita di troppe famiglie e rendere irreversibile la ripresa dello sviluppo economico dell’intera regione Sicilia che basa una sostanziosa parte della propria economia sul settore terziario.
Alla luce delle predette considerazioni e di tanti altri aspetti collegati che qui, per sinteticità, si omettono, appare necessario ed indispensabile prendere coscienza di quanto sta per avvenire sulla nostra pelle e metterci, perciò, nelle condizioni di esprimere validamente il nostro parere e fornire le nostre indicazioni, attraverso la costituzione di un Comitato spontaneo, costituito da rappresentanti delle nove Province siciliane, composto da soggetti con competenza specifica in materia di organizzazione e gestione finanziaria, che dovrà farsi carico di dialogare con i relatori della legge regionale in argomento. Ed è per questo motivo, nelle more di formalizzare tale Comitato, che abbiamo già costituito un gruppo su Facebook denominato “Addio Province” (a breve anche un blog) con l’intento di riunirci in un unico contesto per far sentire le nostre voci nonché per esaminare le problematiche connesse ed elaborare delle linee guida condivise. Vi invito, qualora riteniate utile la nostra proposta, a voler riscontrare la presente fornendoci il vostro nominativo ed il recapito per l’inclusione nel comitato e nel citato gruppo facebook.
Comitato dei dipendenti
della Provincia di Trapani.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aiutaci a migliorare