HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
27-07-2009

Bono avvia il Tavolo dell'Economia

Avviato stamani dal Presidente della Provincia Regionale di Siracusa, On Nicola Bono, il Tavolo dell’Economia, un contenitore istituzionale, come lo ha definito Bono, che deve essere riempito di contenuti con l’apporto delle organizzazioni imprenditoriali, sindacali, professionali , gli enti locali e le forze politiche di maggioranza e di minoranza. Uno strumento utile a rimettere in moto lo sviluppo economico di questa a provincia. La riunione di stamani è stato l’avvio, il momento in cui discutere di metodo di lavoro. Con le idee più chiare in termini di proposte bisognerà arrivare al prossimo primo settembre, data fissata da Bono con l’accordo di tutte le organizzazioni pubbliche e private che hanno partecipato, quando il Tavolo dell’Economia entrerà nella sua fase operativa. “Stamani – ha dichiarato Bono – non siamo entrati nel merito del lavoro che faremo in autunno ma abbiamo condiviso il metodo oltre che messo in agenda le direttrici e gli argomenti sui cui lavorare. Sapendo, comunque, che non si comincia da zero avendo, in questo anno, la mia amministrazione messo in campo strumenti già operativi come lo Sportello Unico per le Imprese, portata in fase avanzata per l’approvazione il Piano Territoriale Provinciale ed il collegato Piano per la Mobilità ed i Trasporti; avendo avviato la Cabina di Regia per il Turismo che resta uno strumento utile e di prospettiva, mentre si registra una valutazione positiva da parte di alcuni istituiti del trend degli investimenti nel settore nel nostro territorio, e mentre attendiamo la costituzione del consorzio fra operatori turistici per la gestione unificata della offerta della ricettività”. “Abbiamo quindi, con l’apporto dei nostri interlocutori, stamani - ha detto ancora Bono - posto in agenda il rilancio dell’Accordo di Programma per la Chimica, sulla realizzazione del quale del quale molto lavoro è stato fatto e per il quale attendiamo la convocazione al Ministero, la cui richiesta è sta avanzata nuovamente in questi giorni ), il Piano delle Bonifiche, una nuova politica con il sistema creditizio che non penalizzi la piccola e media impresa, una soluzione per velocizzare i pagamenti della pubblica amministrazione per la quale abbiamo nei giorni scorsi investito il ministro Tremonti. “ “Intendiamo - ha precisato Bono - realizzare non moltissimi incontri. Si dovrà essere operativi subito poiché esistono progetti maturati negli anni scorsi che attendono di essere sbloccati e portati a compimento , specie nell’area delle infrastrutture e dei trasporti. Bisogna ora passare quindi ad una visione coordinata e condivisa, che consenta almeno in questa fase di crisi economica di abbandonare le divisioni politiche, e quindi passare alla fattiva collaborazione, in sinergia con le rappresentanze parlamentari regionale e nazionale . valorizzando al massimo il ruolo del ministro Prestigiacomo e dell’assessore Bufardeci.” Il presidente Bono farà pervenire a tutti i soggetti stamani un rapporto su quanto a deciso nella riunione, assieme alla convocazione per il primo settembre . ” In modo da utilizzare il mese di agosto per preparare, ciascuna realtà, il contributo al disegno comune per una azione forte per il rilancio dell’economia e l’occupazione nel nostro territorio”


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video