HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
21-12-2011

Relazione di fine anno alla Stampa.
BONO: L’ANNO DEI RISULTATI E ULTIMAZIONE DELLE INCOMPIUTE.

Bono è anche tornato sul Patto di Stabilità degli Enti Locali che tanto sta nuocendo all'economia. “Condivido quanto già qualcuno ha detto e cioè che il Patto di Stabilità è, non solo inutile, ma stupido e dannoso. Abbiamo una discreta liquidità, ma non possiamo pagare le imprese, proprio a causa del Patto. Abbiamo deciso di risolvere in qualche modo il problema con un protocollo sul Credito che consente alle imprese di avere finanziamenti dalle banche una certificazione dei crediti avanzati dagli enti locali. In questa fase di crisi, che è innanzitutto finanziaria, non è cosa di poco conto. Un'esperienza che ci risulta essere la sola in Italia”. Nutrito l’elenco nella relazione del Presidente sulle opere pubbliche e viarie, come il Nodo di Noto; l’avvio a completamento di ormai storiche incompiute: il Cine-teatro Verga, l’Ostello della Gioventù e l’Autodromo. Bono ha quindi ricordato l’approvazione del Piano Territoriale Provinciale, gli interventi nelle strade provinciali come la Carlentini –Pedagaggi, la Mare-monti, la Sottomelilli-Sortino. Sul versante dei trasporti l’On. Bono ha ricordato le responsabilità della Regione Siciliana per la crisi che sta attraversando il sistema ferroviario in Sicilia. E, poi, gli interventi dello stesso Bono, contro il declassamento da parte della Commissione UE dell’aeroporto di Catania, che rischia di fare perdere ingenti finanziamenti; anche se la società vuole investire 120 milioni per un piano di potenziamento dello scalo che prevede la costruzione di una seconda pista per i superaerei. Bono ha quindi elencato le azioni nell'edilizia scolastica del 2011, con la realizzazione di vari interventi i nelle scuole superiori di competenza per le quali, fra l’altro, sono stati ottenuti finanziamenti europei per l’ammodernamento dei sistemi energetici, per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Con il dimensionamento scolastico sono state garantite 31 dirigenze nella provincia. E si è riusciti a far partire il primo corso dei tre, del nuovo Istituto Tecnico Superiore. Ampio il capitolo sull’ambiente dove il Presidente Bono non ha mancato di ricordare il successo di Tolleranza Zero contro le discariche abusive, citando le circa mille tonnellate di rifiuti smaltiti, fra cui 115 di amianto. Come anche la pulizia delle spiagge che quest’anno è stata avviata in anticipo rispetto agli altri anni. Sui temi ambientali da sottolineare l’attività dell’ amministrazione per il protocollo di intesa sulla fruizione di Pantalica, che sta per arrivare a definizione dopo la recente istituzione, su impulso della Provincia Regionale, di uno specifico tavolo tecnico. Al turismo Bono ha dedicato un ampio capitolo, così come è stato durante tutto il 2011, con la partecipazione alle fiere internazionali, alla definizione di progetti e procedute per i trasporti verso i siti turistici extraurbani, l’avvio delle procedure per i Distretti Turistici, la valorizzazione e fruizione dei siti carsici della provincia, la istituzione di vari centri infortivi presso le agenzie di viaggio, il bilancio positivo del Treno Barocco, che questa estate ha trasportato 2.783 viaggiatori, nonché nell’ultimo periodo, la missione siracusana organizzata dalla Provincia di venti importanti tour operator aderenti alla organizzazione internazionale UFTAA, l’approvazione della partecipazione ai progetti elaborati dalla associazione Province Unesco Sud Italia, per fare rete tra i siti UNESCO meridionali . Sul versante dello sviluppo economico, oltre al proseguo di attività avviate negli anni precedenti, Bono ha ricordato la piena operatività dello Sportello Unico per le Imprese, e sul versante delle politiche sociali, fra l’altro, la riapertura, a totale carico della Provincia Regionale , della casa rifugio T.U.A. per le donne vittime di maltrattamenti. Sulla gestione del personale e della trasparenza amministrativa, l'amministrazione ha lavorato per istituire l'Albo degli Avvocati di Fiducia, ladeguamento delle figure professionali alle Guardie Giurate per superare problematiche relative all’effettiva utilizzazione di personale ex –contrattista della Polizia Provinciale; e dell'ottimizzazione del ruolo della società in house “Siracusa Risorse”. Infine, ha voluto sottolineare l'avvenuta assunzione di 14 lavoratori delle fasce protette avvenuta quest'anno, in un momento in cui nessun ente è in grado di creare nuovi posti di lavoro.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video