HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
08-09-2011

Presentata stamani in Sala Stampa la VI Relazione Semestrale.

Per quanto riguarda l’ambiente il Presidente Bono ha sottolineato l’efficacia dell’operazione “Tolleranza Zero” che ha prodotto, tra l’altro, una riduzione del 50% delle cariche abusive e una consistente diminuzione dei quantitativi smaltiti. Ha, poi, relazionato sul Bando per l'ottimizzazione degli impianti elettrici, i tetti fotovoltaici nelle scuole, sulla campagna prevenzione incendi, sulle azioni per la pulizia delle spiagge, sul protocollo tra polizia Provinciale e vigili urbani dei comuni Montani dell’Unione “Valle degli Iblei” per il miglior controllo delle strade collinari. Estremamente migliorata la capacità dell’Ente di intercettare risorse esterne, cioè fondi Ue, nazionali e regionali, – ha detto il presidente – è dimostrata dal complessivo importo di oltre otto milioni di euro di progetti in corso di realizzazione. Un risultato questo di alto valore strategico perché ormai è impossibile pensare di governare un ente locale solo con i fondi di bilancio, peraltro ridotti anno dopo anno. “Quanto al turismo e alla cultura – ha aggiunto il capo dell’Amministrazione – abbiamo svolto un intenso lavoro che ci ha portati ad individuare le iniziative da portare avanti con ricadute importanti nel territorio. In particolare il progetto Siracusa provincia aperta con cui si è consentito al turista di accedere a qualunque sito extra urbano del territorio provinciale con una spesa non solo trasparente e certa ma anche estremamente accessibile. È stato inoltre costituito il Consorzio per la vendita unitaria dei posti letto, nonché definita la base per il definitivo protocollo d’intesa per la fruizione di Pantalica, e il cartellone di spettacoli “Cento Eventi” realizzato con quattrocentomila euro e spalmato su tutto il territorio provinciale.” “Per ciò che concerne le politiche sociali – ha proseguito il presidente Bono – tra le cose messe in campo il servizio Mid (mobilità integrata per i disabili), lo sportello rosa dell’Inpdap alla Provincia e Casa Tua, iniziativa, quest’ultima, realizzata solo con fondi della Provincia; il protocollo d’intesa con i centri antiviolenza e il tavolo tecnico sul tema dell’immigrazione. “Nel campo dell’edilizia patrimoniale voglio ricordare – ha aggiunto il presidente – il bando per la dismissione del patrimonio immobiliare dell’Ente che consentirà una rivitalizzazione dell’economia. Gli uffici stanno facendo la stima del patrimonio per potere passare alla fase del bando. L’autodromo: noi abbiamo consegnato il cantiere a giugno c’è stato qualche ritardo per la concessione edilizia ma a giorni partiranno i lavori. Il Verga, che già è nella fase di pubblicazione del bando di gara, dovrebbe essere fruibile fra circa sei mesi. “Nell’ambito dell’edilizia scolastica l’aumento della possibilità di indebitamento frutto della politica di rigore, ha consentito all’Ente di prevedere un più ampio programma di investimenti. Per esempio un bando di alta strategia finanziaria per la realizzazione dell’Alberghiero. Per il liceo Classico Gargallo è stato inserito un progetto integrativo nel Piano triennale e nel Bilancio finalizzato a consentire di eseguire il progetto per l’impiantistica già finanziato. Nel frattempo stiamo lavorando per reperire le risorse per il completamento del liceo che va restituito alla sua naturale sede. “Entro 440 giorni dovranno essere completati i lavori per il nodo di Noto. Va però segnalato anche l’avvio dei lavori per la realizzazione della bretella di collegamento della Noto-Pachino con l’autostrada che completerà l’assetto viario della zona, importantissima sotto il profilo agricolo e del turismo balneare e culturale. Un’altra incompiuta portata in dirittura d’arrivo, il cavalcaferrovia di Rosolini. L’Urega ad agosto ha comunicato la ditta aggiudicataria e stiamo contrattualizzando il rapporto. Il presidente della Provincia ha poi parlato dello Sviluppo economico. E ha dichiarato che la provincia regionale ha avviato in questi ultimi due anni ben 114 milioni di euro di opere contribuendo concretamente all’attenuazione degli effetti che la crisi economica mondiale ha arrecato al nostro territorio. l’iniziativa del Suap cui hanno aderito 18 comuni su 21. Devono ancora farlo Ferla, Sortino e Melilli che, se non aderiranno, incorreranno nel commissariamento che la legge prevede sia effettuato a carico della Camera di commercio. Altra iniziativa importante messa in piedi nel semestre l’accesso al credito facilitato delle piccole e medie imprese;la conferma del fondo di rotazione il fondo di rotazione gestito dai consorzi Fidi; il protocollo per lo smaltimento delle carcasse degli animali; la partecipazione alla quarantacinquesima edizione Vinitaly e l’importanza del gemellaggio con la Provincia di Verona. “sul terreno della trasparenza abbiamo istituito l’albo di fiducia degli avvocati – ha detto ancora il presidente Bono – che comporterà appunto trasparenza ma anche contenimento delle spese per l’applicazione dei minimi tariffari e l’impegno a non incorrere in conflitto di interessi con la Provincia. L’albo per l’affidamento incarichi di collaboratore tecnico amministrativo e di collaudatore statico; abbiamo varato il regolamento per l’accesso agli atti e ai documenti amministrativi; il Consiglio da parte sua ha approvato l’atto il regolamento provinciale sulla pesca in acque interne; varato anche il regolamento per l’istituzione delle guardie particolari giurate provinciali aprendo così per primi la strada al parziale recupero della professionalità normativa e retributiva al personale stabilizzato”. Messa in evidenza anche l’assunzione di cinque unità di invalidi civili e altri undici saranno assunte entro l’anno come addetti alle pulizie.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video