HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
19-03-2010

CONSIGLIO PROVINCIALE DEL 18 MARZO 2010

La seduta è stata aperta dalla dichiarazione del consigliere Salvo Oddo, anche a nome del collega Nino Iacono, di adesione formale al movimento di “Alleanza per l’Italia” , costituendosi quindi in gruppo consiliare . Ad una precisa richiesta del consigliere Carmelo Spataro (PD) circa la collocazione del nuovo gruppo, se in maggioranza o all’opposizione, Oddo ha risposto che il gruppo non si colloca e valuterà di volta involta se sostenere specifiche, condivise, iniziative. Su proposta del consigliere Rosario Di Lorenzo (PdL) il consiglio ha approvato un ordine del giorno di solidarietà al presidente del consiglio comunale di Rosolini Patrizia Calvo, oggetto di più atti intimidatori, mentre su proposta del consigliere Spataro la solidarietà è stata estesa al giornalista Girgio Italia per gli atti intimidatorio di cui è stato oggetto nei giorni scorsi . Anche l’assessore Tino Di Rosolini, a nome della giunta, ha stigmatizzato gli atti i di intimidazione alla Calvo e a Italia. Successivamente il consigliere Spataro ha criticato il presidente Bono per le sue assenze dal Consiglio che non consentono , ha detto Spataro, “un corretto confronto politico con il capo della amministrazione.” Il consigliere Paolino Amato (PdL) , nel far presente che comunque la giunta era presente al completo, ha richiamato l’attenzione sul punto all’ordine del giorno per la l’approvazione del progetto di legge per la istituzione in Sicilia del Consiglio Regionale delle Autonomie Locali. Su questo punto osservazioni e critiche sono state avanzate da Spataro e Gino Gionfriddo (PD) secondo i quali la proposta di legge sarebbe incompleta e non ben motivata, con il rischio, inoltre, di istituire una organismo fotocopia di un altro già esistente in Sicilia.. Vari gli interventi sul tema, fra cui quello di Roberto Getulio (MPA) che ha ricordato che tutte e nove le province avrebbero dovuto votare contestualmente mentre nell’aula si faceva avanti l’ipotesi di un rinvio. Ipotesi che è poi passata per cui il consiglio provinciale è stato riconvocato al prossimo lunedì 22 marzo. Approvati anche alcuni debito fuori bilancio , uno con riserva i attesa del completamento delle relativa documentazione. In una pausa dei lavori il dimissionario assessore Roberto Meloni ha salutato e ringraziato per la collaborazione sia il consiglio che la giunta e ha informato tutti che a Roma è nato il comitato per la istituzione del quarto polo universitario. Come si sa Meloni è andato a ricoprire l’incarico di presidente del Consorzio Universitario Archimede. Il presidente del Consiglio Michele Mangiafico esprime “ soddisfazione per la conclusione di un periodo di pausa dei lavori del consiglio e che questa sera la giunta si è presenta al completo a testimonianza di una volontà da parte degli assessori di ritrovare le ragioni di un collegamento diretto con il consiglio provinciale. Come anche sono soddisfatto per i lavori che hanno portato in questa seduta alla approvazione dei debiti fuori bilancio maturati . Inoltre anche per la sensibilità con cui il consiglio è stato vicino a Patrizia Calvo e Giorgio Italia vittime di atti che non appartengono ad un paese civile e rispetto ai quali il Consiglio ancora una volta ha voluto affermare di stare dalla parte della legalità.”


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video