HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
01-03-2010

Il Presidente, On. Bono al Consiglio Comunale di Siracusa su Trasporti e Viabilità

Il Presidente della Provincia di Siracusa On Nicola Bono ha partecipato stamani, su invito del Presidente del Consiglio Comunale di Siracusa, ad una seduta dello stesso consesso sul tema dei Trasporti e della Viabilità nel capoluogo provinciale. Dopo avere ascoltato la lettura di una documento specifico presentato dal consigliere Bonafede, e un intervento del sindaco Visentin, l’on Bono ha ricordato al Consiglio Comunale di Siracusa l’attività dalla sua Amministrazione sulla problematica trattata. Il Presidente della Provincia ha innanzitutto ricordato che si trova in fase avanzata la redazione del Piano Territoriale Provinciale che contiene anche il Piano per la Mobilità e i Trasporti nell’intera provincia di Siracusa e al quale occorre fare riferimento per ogni politica di settore. “Il Piano - ha detto Bono - dovrà essere approvato dal Consiglio Provinciale entro la prossima primavera e poi approvato dalla Regione con apposito decreto. Un appuntamento al quale intendiamo arrivare non prima di avere sottoposto il documento alla attenzione delle istituzioni locali e delle e organizzazioni sociali, imprenditoriali ed economiche .” Bono ha inoltre ricordato l’incontro tenutosi a Siracusa lo scorso 16 novembre, nella sede della Provincia, con l’Assessore Regionale ai Trasporti On. Nino Strano in occasione di un convegno organizzato in collaborazione con la Provincia di Ragusa, durante il quale lo stesso Bono illustrò all’On Strano le problematiche che andavano attenzionate sulla tematica dei trasporti in occasione del rinnovo del contratto di servizio fra Regione e Ferrovie dello Staio e nel contesto dell’Accordo di Programma Quadro sui trasporti ferroviari. Nel corso di quell’incontro Bono elencò tute le principali problematiche storiche nel settore dei trasporti: 1- Rilancio del Progetto preliminare per l’ammodernamento della tratta Siracusa-Ragusa-Gela di 183 milioni di euro. Progetto presentato al ministero delle Infrastrutture nel settembre del 2008 . Nelle more, con una serie di piccioli interventi diffusi e di costo contenuto, complessivamente si abbatterebbe di ben 20 minuti il tempo di percorrenza della tratta Siracusa-Ragusa. Ciò per la valorizzazione del trasporto ferroviario rispetto al gommato 2- Attuazione del percorso di velocizzazione della SR-CT con correzioni di curve ed interventi vari; 3- Attivazione rapida delle strutture realizzate in contrada Pantanelli (Platea di lavaggio e Fossa di Manutenzione) già ultimate e collaudate e pronte all’uso. 4- Collegamento della ferrovia con il porto di Augusta il collegamento ( già finanziato) Realizzare al più presto la stazione di Fontanarossa il collegamento con l’aeroporto di Catania 5- Realizzazione del collegamento con il Porto di Pozzallo ingiustamente ritenuto antieconomico dalle Ferrovie 6- Realizzazione del collegamento con l’aeroporto di Comiso 7- Recupero dei treni “Minuetto” per i collegamenti rapidi fra i capoluoghi di Siracusa, Ragusa e Catania 8- Utilizzazione del Treno del Barocco non solo nei mesi estivi ma tutto l’anno, anche se a pagamento 9- Realizzazione del progetto di Metroferrovia di Ragusa Per tali obiettivi Bono aveva sollecitato l’assessore Strano a procedere al più presto alla definizione dell’accordo di programma quadro (APQ) con le FS , oltre che alla firma del contratto di servizio. Per Bono occorre anche che la regione impegni risorse aggiuntive a suo carico perché fondamentali per garantire la realizzazione della intermodalità che è la precondizione di qualsiasi politica di sviluppo economico delle province di Siracusa e Ragusa . Oggi, in sede i di Consiglio Comunale, lo stesso Bono ha ritenuto che va ulteriormente sollecitata la Regione sull’intera problematica. Il presidente del Provincia ha infine ricordato il recente protocollo di intesa con i comuni per la realizzazione di collegamenti fra i centri abitati e fra questi e i siti di interesse turistico. “Un progetto che è fondamentale e propedeutico - ha detto Bono - per qualsiasi politica finalizzata allo sviluppo del turismo ed in grado di creare anche opportunità di lavoro”.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video