HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
18-02-2010

Smaltimento abusivo dei rifiuti, “tolleranza zero” e nuove iniziative, riunione questa mattina in via Malta

Si arricchisce di nuove e importanti iniziative la campagna “tolleranza zero” nei confronti dello smaltimento abusivo dei rifiuti. Questa mattina il presidente della Provincia regionale, on. Nicola Bono, ha coordinato un seminario per definire le modalità di repressione delle azioni di illegale smaltimento di cui si renderanno protagoniste le pattuglie miste interforze. Nel corso del seminario, rivolto alle guardie municipali, il presidente Bono ha comunicato, ai presenti, che la Provincia Regionale ha già inviato una circolare a tutte le organizzazioni di categoria, ai sindacati e alle associazioni interessate, affinché svolgano un’azione di informazione e sensibilizzazione, nell’ambito dello smaltimento dei rifiuti, in modo tale che gli associati rispettino rigorosamente tutti gli adempimenti previsti dalla legge. Con questa nota il presidente Bono ha informato quindi le varie associazioni che tra qualche giorno, appunto, prenderà il via la campagna denominata “tolleranza zero” e che le “relative attività vedranno impegnate, in uno sforzo straordinario e coordinato, tutte le forze di polizia statale e locale che metteranno in atto anche un monitoraggio costante dei luoghi di produzione dei rifiuti, al fine di verificarne il corretto smaltimento. La Provincia Regionale ha investito nell’operazione in questione risorse finanziarie non indifferenti ed ha approntato un piano straordinario di bonifica di tutte le aree pubbliche interessate dal fenomeno”. “Abbiamo altresì predisposto – ha detto invece nella riunione di questa mattina il presidente della Provincia – un manifesto che sarà affisso in tutti i comuni, manifesto attraverso cui daremo comunicazione dell’operazione “tolleranza zero” e al tempo stesso forniremo numeri telefonici utili in modo tale che gli operatori possano così sfruttare le informazioni che daremo per utilizzare, al meglio, tutte quelle opportunità e procedure non attuate e che rappresentano, invece, la strada da seguire per un corretto, legale ed economico smaltimento dei rifiuti. “Inoltre – ha continuato il presidente Bono – tra le informazioni che proporremo nel manifesto, quelle relative al conferimento gratuito dei rifiuti da smaltire. Una procedura particolare”. Nell’incontro di questa mattina è stata anche “presentata” la modulistica che accompagnerà le azioni delle guardie municipali, una modulistica uniforme per tutti e ventuno i comuni del territorio, per dare un segnale ben preciso, ma al tempo stesso utile alla cosiddetta quantificazione dell’attività che la Provincia sta portando avanti per contrastare, con determinazione, lo smaltimento abusivo dei rifiuti. Per porre un argine al fenomeno che deturpa il territorio e non fornisce una immagine positiva, il presidente Bono confida anche nella capacità di penetrazione del messaggio televisivo. “Ed è per questo motivo – ha concluso il presidente Bono - che molto presto saranno realizzati degli spot televisivi che informeranno, in modo capillare e momento dopo momento, sulle iniziative che la Provincia assumerà in questa operazione di contrasto allo smaltimento abusivo dei rifiuti”.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video