HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
26-01-2010

Parte la campagna contro le discariche abusive oggi firmato il protocollo d'intesa

“Le multe saranno così salate da non rendere più conveniente l’affare delle discariche abusive di rifiuti per gli sporcaccioni abituali.” E’ quanto ha dichiarato, fra l’altro, il presidente della Provincia di Siracusa On Nicola Bono in occasione della firma, da parte dei sindaci dei 21 comuni, del protocollo di intesa presentato qualche giorno fa dallo stesso Bono, che avvia la campagna di pulizia delle 192 discariche abusive censite, di prevenzione e repressione del fenomeno e della campagna di informazione e sensibilizzazione prevista . L’iniziativa straordinaria della Provincia è stata definita dal Presidente Bono “Tolleranza Zero” alle discariche abusive. “Dobbiamo impossessarci del nostro territorio – ha detto Bono – in termini di controllo dell’ambiente, sia per la difesa della salute dei cittadini che del nostro sviluppo, essendo la cura dell’ambiente propedeutica alla proposta turistica ”. Bono ha illustrato ai sindaci, e i comandanti delle polizie municipali le modalità in cui sarà sviluppata l’intera campagna per la quale la Provincia ha destinato 350 mila euro. Nei primi giorni di febbraio partirà la pulizia dei siti, sia per quanto riguarda i rifiuti inerti e solidi urbani ( in aree extraurbane) sia per i rifiuti pericolosi ( amianto) . I due relativi appalti sono stati già affidati. La pulizia sarà contestuale in tutti i siti individuati. Una metodologia che Bono ha definito “innovativa”. L’operazione straordinaria durerà due mesi circa per passare poi alla pulizia ordinaria che consenta il mantenimento dei risultati ottenuti. Risultati che dopo sei mesi di campagna saranno verificati per decidere eventuali altre azioni. Nel contempo partirà la campagna di prevenzione e repressione, anche tramite l’uso di telecamere mobili che saranno installate nei siti sensibili. Squadre miste composte da polizia provinciale, polizie municipali e forze dell’ordine effettueranno i controlli e la repressione con modalità ed in orari che consentano di colpire con più efficacia , a partire dal momento del trasporto dei rifiuti. La campagna di prevenzione e repressione delle forze di polizia sarà coordinata dal Questore di Siracusa presso cui si terrà una apposita riunione nei prossimi giorni , per la determinazione, fra l’altro, della composizione delle squadre miste interforze di intervento. Non mancheranno anche azioni di informazione e sensibilizzazione attraverso metodologie di comunicazione alla cittadinanza,. Con particolare attenzione alle iniziativa presso la popolazione scolastica.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video