HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
14-10-2009

Il Consiglio Provinciale approva il Piano Triennale delle Opere Pubbliche

Dopo l’approvazione da parte del consiglio provinciale, ieri sera, del Piano Triennale delle Opere Pubbliche, il presidente del Consiglio Michele Mangiafico manifesta la sua “ soddisfazione sul confronto delle scorse settimane che ha permesso l’approvazione del provvedimento entro la data ( 15 ottobre) indicata dall’assessorato regionale ai Lavori Pubblici quale termine ultimo per potere accedere successivamente ai finanziamenti necessari alla viabilità provinciale. Il dibattito e la decisone finale ha visto il coinvolgimento di tutta la maggioranza consiliare che ha trovato una sintesi approvando uno strumento, immediatamente esecutivo, che accoglie le aspettative del territorio e pone la Amministrazione attiva nelle condizioni di procedere su interventi che sono fra i più qualificanti della azione amministrativa “. Il Piano Triennale è passato con il voto favorevole di 12 consiglieri . Contrari Carmelo Spataro, Gino Gionfriddo e Luciano Spicuglia (PD), astenuti Liddo Schiavo (Gruppo Misto) e Sebastiano Butera ( An). Durante la seduta sono stati ritirati tutti gli emendamenti presentati da consiglieri di maggioranza nelle scorse settimane. Ritiro motivato da vari interventi con l’acquisizione di assicurazioni da parte del Presidente Bono che sarebbero stati trovati i fondi mancanti per la realizzazione delle opere individuate dalla Commissione Consiliare speciale sula sicurezza stradale. Il ritiro degli emendamenti è stato criticato dalla opposizione ( Spataro). Mentre non ha ritirato il suo emendamento sulla edilizia scolastica il consigliere MPA Corrado Calvo. Emendamento che è poi stato bocciato da un successivo voto. Il Piano Triennale per le Opere pubbliche prevede investimenti per oltre 774 milioni di euro, suddivisi in circa 91 milioni per il 2009, 446 milioni per il 2010 e 237 milioni per il 2011.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video