HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
11-09-2009

Atto di indirizzo del presidente Bono: no a ogni forma di illegalità

Il Presidente della Provincia Regionale, on. Nicola Bono, dice no ad ogni atto di illegalità. La Provincia Regionale di Siracusa, com’è noto, il 23 marzo del 2006, con delibera di Giunta provinciale, aderì al protocollo di legalità cosiddetto “Dalla Chiesa”. Bene, considerato che la Provincia Regionale “intende contribuire con ogni mezzo possibile al riscatto del popolo siciliano dai condizionamenti di ogni tipo di organizzazione criminale e, in particolar modo, di quelle di stampo mafioso”, il presidente on. Nicola Bono ha firmato un atto di indirizzo con cui dispone, all’interno dell’Amministrazione provinciale, la “puntuale adozione di tutti gli atti gestionali finalizzati all’integrale applicazione delle clausole di salvaguardia previste dal protocollo di legalità Dalla Chiesa”. “E’ necessario, - ha detto il presidente della Provincia, on. Bono – attivare ogni strumento utile a fronteggiare i tentativi di infiltrazione delle organizzazioni criminali nel tessuto socio economico della nostra provincia. L’esecuzione degli appalti pubblici costituisce, per notoria esperienza giudiziaria, una delle modalità privilegiate poste in essere dalle organizzazioni criminali, specie di stampo mafioso, per riciclare il denaro frutto di illecite attività. Per cui il rispetto di ogni norma legislativa e regolamentare disciplinante i procedimenti amministrativi di aggiudicazione degli appalti pubblici e l’applicazione delle clausole di autotutela previste dal protocollo di legalità Dalla Chiesa, costituiscono fondamentale garanzia di trasparenza ed imparzialità e rappresentano sicuro deterrente all’infiltrazione di imprese vicine agli interessi delle organizzazioni criminali”.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video