HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
07-08-2009

Collaborazione Provincia - Associazione Libera - martedì 11 agosto Conferenza Stampa

All’indomani del calcio d’inizio della fase finale del torneo di calcio a 5 che a Palazzolo Acreide ha visto impegnate, con il contributo dell’associazione “Libera”, le otto squadre che hanno superato la fase eliminatoria, il Presidente del Consiglio provinciale, Michele Mangiafico, dal campo della Villa comunale di Palazzolo ha spostato l’incontro presso la sede del Palazzo della Provincia di via Roma dov’è avvenuta una riunione con la rappresentante provinciale, Giusy Aprile, e alcuni suoi collaboratori. Ragione della visita la programmazione della conferenza stampa con cui il prossimo 11 agosto presso la Sala degli Stemmi alle 11,00 il presidente del Consiglio provinciale e l’associazione “Libera”, a chiusura del torneo di calcio a 5, comunicheranno agli organi di stampa l’inizio di una comune attività sul fronte della promozione di una cultura della legalità su cui Libera è impegnata a livello nazionale fin dal 1995. Si tratterà di collaborare nelle attività di uno sportello all’interno della Provincia che possa fungere da ruolo di supporto, stimolo e coordinamento per le iniziative di educazione alla legalità, ma anche di svolgere quella funzione di indirizzo all’Amministrazione attiva verso l’adesione ad iniziative come quella dell’associazione “Avviso pubblico” che permettono una sempre maggiore trasparenza dell’attività amministrativa e nel contempo di sostegno all’azione degli enti locali affinché essi manifestano il loro interesse ai beni confiscati alla mafia per il riutilizzo sociale degli stessi. Peraltro, in questa direzione il Consiglio provinciale è da tempo già impegnato non solo attraverso l’atto di indirizzo nato con un documento del consigliere provinciale Alessandro Acquaviva che motiva la Provincia a dotarsi di un regolamento proprio sulla trasparenza delle procedure, ma anche attraverso quell’azione di stimolo della partecipazione democratica dei cittadini alla vita delle istituzioni che è tra i punti alla base della nascita della stessa associazione “Libera”.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video