HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
21-04-2009

IL CONSORZIO AUTOSTRADALE SICILIANO PRESENTA

Stamani la presidente del CAS (Consorzio Autostradale Siciliano) Patrizia Valenti, presso la Provincia di Siracusa, ha illustrato alla stampa il piano triennale della viabilità che sarà realizzato dallo stesso CAS in Sicilia, con particolare riferimento alle opere da eseguire in provincia di Siracusa . Alla presentazione hanno partecipato il presidente della Provincia On Nicola Bono e l’assessore provinciale alla viabilità Tino Di Rosolini . Bono ha comunicato che del miliardo di euro da investire per i prossimi tre anni nei progetti del CAS ben il 67 per cento (670 milioni di euro) riguarda la provincia di Siracusa il CAS “. Fondi immediatamente disponibili sono circa 50 milioni di euro per la riqualificazione del manto autostradale del tratto Cassibile-Rosolini dell’autostrada Siracusa-Gela, la mitigazione dell’impatto ambientale della stesso tratto ed interventi di tipo tecnologico ai fini della sicurezza e del sistema di allarme. Sempre all’interno dei cinquanta milioni di euro il CAS realizzerà , con appalti da completare nel breve periodo ( entro quest’anno), sono previsti gli svincoli fra autostrada e viabilità provinciale sulla svicolo di Noto e sulla SP Noto-Pachino, e la bretella di collegamento con la SP 14 Siracusa-Canicattini ( Maremonti) . Mentre in dirittura di arrivo, ma da finanziare con altri fondi, è la procedura per l’appalto della cosiddetta barriera di Cassibile. Per quanto riguarda la prosecuzione dell’autostrada Siracusa –Gela, la presidente del CAS Patrizia Valenti ha comunicato che si attende il completamento delle procedure autorizzative da parte dell’ANAS che provvederà anche ai finanziamenti per circa 565 milioni di euro che comprendono sia il tratto Rosolini-Modica ( lotti unificati 6-7-8) e il tratto Modica-Scicli (lotti unificati 8-9) Il Presidente della Provincia On Nicola Bono nell’apprezzare la sinergia che si sta verificando fra il CAS e gli enti locali, ed in particolare con la Provincia, ha ricordato sia i suoi passati interventi per riesumare le sorti della Siracusa-Gela che le sue critiche alla conduzione del Consorzio Autostradale che ha provocato errori e ritardi intollerabili. E, rivolgendosi alla Dottoressa Valenti ha detto che “ ancora non tutte le responsabilità sono venute fuori “. Bono, così come poi l’assessore Di Rosolini , ha ricordato come “il sistema autostradale della Siracusa-Gela era stato concepito quasi come una cattedrale nel deserto, non prevedendo il collegamento con la viabilità nel territorio. Un limite che viene ora superato con i nuovi interventi del CAS ma anche con la programmazione della Provincia di Siracusa con il piano di rifunzionalizzazione avviato dalla amministrazione e presentato per i relativi finanziamenti alla regione il 26 settembre dello scorso anno” Un apprezzamento per la nuova sinergia fra gli enti è stato fatto dall’On.le Vincenzo Vinciullo che con Bono e Di Rosolini hanno riconosciuto alla presidente Valenti lo sforzo di riorganizzazione e moralizzazione del Consorzio Autostradale Siciliano .


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video