HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
21-04-2009

DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE MICHELE MANGIAFICO SULL’IMPEGNO DELL’ENTE PER L’UNIVERSITA’

“Con i quasi 4 milioni di euro che la Provincia Regionale di Siracusa – scrive Michele Mangiafico – investe annualmente sul sistema universitario esistente nella città di Siracusa, non solo l’impegno universitario rappresenta il 7% del bilancio dell’ente, una cifra molto importante, ma il contributo stesso della Provincia alla sopravvivenza di questo sistema universitario è determinante e indispensabile, al punto che un qualsiasi dibattito che voglia fare un bilancio del decennio di presenza dell’università a Siracusa non può non tener conto del grado di soddisfacimento del proprio investimento che la Provincia può registrare. Il Consiglio provinciale, in particolare, è chiamato annualmente, almeno una volta, ad un confronto con tutte le realtà partecipate dalla Provincia, e tra queste c’è proprio l’Università, che ad oggi non è stata ancora chiamata dall’aula di via del Laberinto, ma che dovrà essere presto interlocutore pronto al confronto con tutti i Consiglieri provinciali. Il confronto, infatti, non può limitarsi – e il nostro stesso regolamento è chiaro in questo senso – all’approvazione del bilancio di previsione e del consuntivo dell’ente, ma deve andare a comprendere come sono stati spesi i soldi della collettività e quali risultati hanno prodotto. La recente seduta del Consiglio comunale del capoluogo poteva essere l’occasione per un consiglio congiunto, ma la stessa assenza del rettore dell’Università di Catania, partner privilegiato nella scelta universitaria del Comune di Siracusa e della Provincia Regionale, assenza ingiustificata e allarmante, offre comunque l’occasione per un secondo tempo in cui il rettore venga chiamato a confrontarsi apertamente e serenamente sull’idea formativa con cui l’Università di Catania ha inteso fino ad oggi guardare al territorio della nostra provincia. Anche perché se i dati sull’occupazione dei laureati prodotti dal nostro territorio sono così allarmanti come emerso di recente, emerge una preoccupazione fondata che deve spingere a riflettere e, quand’anche a non disinvestire, comunque a diversificare l’investimento che la politica siracusana ha inteso produrre sull’università. Intanto c’è già un dato su cui dibattere. L’Amministrazione provinciale – conclude il presidente Mangiafico – ha recentemente adottato un bilancio di previsione che propone al Consiglio provinciale in cui l’impegno finanziario rispetto al passato scende da oltre 3 milioni e 900 mila euro a meno di 3 milioni e 500 mila euro. Andrà chiarito in queste settimane e prima della decisione finale del Consiglio qual è il significato di questa scelta, quali effetti intende produrre e, in ultima analisi, se va condivisa o rivista.”


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video