HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
20-03-2009

Da domenica scatta la pulizia dei fondali del mare di Ortigia

Da domenica mattina (22 marzo) alle ore 9, da Forte Vigliena, comincia l’operazione mare di Ortigia pulito. L’associazione siracusana Mediterraneo, presieduta da Damiano Motta, sostenuta da Provincia e Comune, si metterà al lavoro per ripulire i fondali. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla quale, oltre allo stesso Motta, hanno preso parte gli assessori provinciali Vincenzo Reale e Pippo Barbagallo e il consigliere provinciale Giuseppe Bastante. L’”operazione fondali puliti isola di Ortigia”, così è definita, scatterà, come abbiamo detto, domenica prossima e si concluderà il 12 luglio. Sono previste ben 16 immersioni – che avranno cadenza settimanale – otto delle quali, le prime, finalizzate a una ricognizione. “Le Amministrazioni provinciali e comunali – ha detto il presidente delll’associazione Mediteranno, Motta – hanno dimostrato una notevole sensibilità verso il progetto che abbiamo proposto. In particolare è piaciuto al presidente Bono, agli assessori Reale e Barbagallo e al consigliere Bastante. L’anno scorso abbiamo ripulito i fondali del Plemmirio grazie anche alla collaborazione di Enzo Incontro direttore dell’Area marina protetta. Ortigia – ha continuato il presidente dell’associazione Mediterraneo – è oramai luogo di turismo balneare, pertanto la nostra iniziativa si inserisce in un contesto di vero e proprio decoro pubblico. Naturalmente domenica 22 marzo, qualora le condizioni climatiche non consentissero una immersione, cominceremo i nostri “lavori” dalla zona di mare nei pressi del lungomare Alfeo”. Vincenzo Reale, assessore all’Ambiente, ha invece detto: “Si tratta di un progetto molto interessante, un vero e proprio segnale di cambiamento. A questo proposito voglio ringraziare l’amico Motta perché ci ha dato la possibilità di parlare di pulizia del mare”. Sull’argomento è intervenuto anche l’assessore alla Protezione civile, Pippo Barbagallo: “Ben vengano queste iniziative. Auspico che siano periodiche”. “Questa guidata da Motta – ha puntualizzato il consigliere provinciale Giuseppe Bastante – è un’associazione giovane e il futuro appartiene dunque ai giovani. Il problema, a mio avviso, è di fondo: va cambiata una mentalità che è oramai radicata nelle persone. Occorre educare al rispetto dell’ambiente, non c’è altra alternativa se vogliamo recuperare il piacere di avere un ambiente pulito che ci consenta di consegnare ai nostri figli un territorio che possa offrire una migliore qualità della vita. Il consigliere Bastante, ha dato la sua disponibilità ad effettuare delle immersioni insieme ai volontari dell’associazione. PER MAGGIORI CHIARIMENTI I GIORNALISTI POSSONO RIVOLGERSI AL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE MEDITERRANEO, DAMIANO MOTTA – 329/9599425


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video