HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
13-08-2008

CONFERENZA STAMPA DELL’ASSESSORE TINO DI ROSOLINI SULLE NUOVE SFIDE PER LA VIABILITA’ PROVINCIALE

Conferenza stampa stamane dell’assessore provinciale alla viabilità Tino Di Rosolini sullo stato della viabilità nella nostra provincia e sulle opere che stanno per essere definite appaltate o da appaltare “per un più razionale collegamento – ha detto l’assessore - fra la grande viabilità anche autostradale e la viabilità minore che è strettamente funzionale al traffico e alla fruizione di ampie aree del nostro territorio”. Per l’assessore Di Rosolini, che ha tenuto la conferenza stampa in compagnia di quattro ingegneri della provincia che si occupano di viabilità, ha parlato di un tavolo di lavoro “in continuità amministrativa” ma anche una “grande sfida che ci costringe ad essere rapidi nelle progettazioni e le azioni amministrative al fine di cogliere le opportunità finanziarie che possono derivare dai finanziamenti del fondi strutturali europei”. L’assessore Di Rosolini ha esordito affrontando le questioni legate all’impatto fra la grande viabilità (Autostrada Siracusa - Gela) con la viabilità provinciale nella zona sud. Una questione che impone la velocizzazione dell’iter per la soluzione del cosiddetto Snodo Noto e successivamente per l’innesto fra la Siracusa Gela con la viabilità provinciale allo snodo per Rosolini. Per il primo Snodo esiste già pronta una progettazione cantierabile. Per l’assessore dovrà risolvere una volta per tutte una questione legata alle difficoltà poste allo sviluppo e realizzazione della viabilità degli attraversamenti ferroviari. “Un problema questo ed altri nel settore - ha detto – che la classe politica nel suo complesso si ritrova in modo irrisolto da decenni.” “La nostra viabilità provinciale – ha detto Di Rosolini – non è adeguata ad accogliere il flusso veicolare della grande viabilità , e non si tratta di un problema di stagione. E’ una problematica che affronteremo non senza difficoltà , anche in collegamento con il resto dell’azione amministrativa della Giunta di Nicola Bono, specie in relazione con il Piano Territoriale Provinciale le cui linee guida sono state approvate in Consiglio provinciale all’ unanimità. Piano Territoriale che comprende il piano della viabilità”. L’assessore ha anche parlato di sicurezza nelle nostre strade citando il già istituito osservatorio sulla sicurezza stradale nell’ambito di un piano nazionale e di un coordinamento su tale versante con le provincie limitrofe e con la Università di Catania. Mentre si annunciano novità tecnologiche nell’ analisi delle esigenze e nella programmazione di progetti e lavori. Infatti la Provincia di Siracusa acquisterà una speciale apparecchiatura, definita “veicolo polifunzionale” che è una sorta di TAC itinerante che rifà una completa radiografia alle strade per fotografare i difetti ed individuare le possibili soluzioni strutturali . Sempre nel campo della sicurezza stradale sarà realizzata la per la prima volta una classificazione della viabilità in quanto a condizioni di sicurezza. L’assessore ha fatto un quadro dei lavori avviati o appaltati per le varie zone della provincia, le principali opere sono: ZONA SUD - Ristrutturazione SP Pachino – Maucini, già in corso di ristrutturazione - Snodo Noto, in via di ultimazione l’iter progettuale per un costo complessivo di 22 milioni di euro - SP Avola - Manghisi, in corso di appalto - Ristrutturazione di alcuni tratti della Noto – Pachino, opera già appaltata per 2 milioni e ottocentomila euro. ZONA CENTRO - Circonvallazione Fontane Bianche, da progettare. - SP SottoMelilli – Sortino, da appaltare per 6 milioni di euro. - Canale di gronda SP 46 (viale Epipoli Siracusa) opera già appaltata per 6 milioni di euro. ZONA NORD Questa zona è interessata da vari progetti di illuminazione degli svincoli. - Ammodernamento tratto Carlentini – Pedagaggi, lavori già consegnati. - Cassaro – Ferla – Buccheri, lavori già appaltati per 4 milioni di euro. - Lentini – Ciricò – Passo Viola , lavori di ammodernamento in attesa di finanziamento per 5,6 milioni di euro. L’assessore Di Rosolini ha comunicato, inoltre, che vi sono una serie di opere collegate alle azioni del GAL Val d’Anapo per la quali si attende il completamento e l’esito del ricorso contro una sentenza del TAR che ha bloccato di fatto l’avvio delle opere che nel loro complesso prevedono finanziamenti per circa 280 milioni di euro. Come esistono altre opere che sono nella fase del progetto preliminare e di cui l’assessore darà conto in fase più avanzata. Alla conferenza dell’assessore Di Rosolini hanno partecipato gli ingegneri responsabili della viabilità provinciale Rosario cappuccio, Concetto Silluzio, Paolo gallo e Rosario Scapellato.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video