HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
06-02-2014

Riforma delle Province, martedė la discussione in aula preceduta, lunedė sera, da un vertice a Roma fra Udc e Pd per un'intesa.
Settimana decisiva per l'approvazione del disegno di legge all'Ars

Alcuni deputati in aula hanno chiesto il ritorno in commissione della legge.
Il capogruppo della lista Musumeci, Santi Formica, l'ha definita "palesemente incostituzionale".
Alla fine Ardizzone ha dovuto cedere: "manca l'accordo e la discussione non poteva proseguire".
In extremis il Presidente Rosario Crocetta ha rivolto un appello ai deputati.
"E' possibile - ha chiesto - un terreno d'intesa in cui tutti capiamo che c'č una scadenza urgente dove si eliminano fondi di spesa inutili che potrebbero essere recuperati nel giro di qualche anno ?
Non possiamo fare contemporaneamente elezioni europee e provinciali, concordiamo un confronto politico prima della riapertura dell'aula, cerchiamo un'intesa la pių larga possibile".
Ma dall'opposizione gli ha risposto Nello Musumeci, fermo sulla loro proposta:
" Siamo disposti al dialogo, ma su una cosa non torniamo indietro di un centimetro. L'elezione diretta dei rappresentanti delle province č un diritto che i siciliani hanno guadagnato e adesso č diventato irrinunciabile.
Il vostro, invece, č un modello conservatore che risale a 77 anni fa.
Su questo punto non deroghiamo".


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video