HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
05-04-2013

MATTATOIO COMPRENSORIALE DI PALAZZOLO ACREIDE.
FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA PER LA GESTIONE.

Assenti, ma firmeranno il documento nei prossimi giorni, i rappresentanti dei Comuni di Buccheri e Canicattini Bagni e del "Gal Val d’Anapo".
La struttura, che dovrebbe entrare in funzione a fine giugno, è costata 4 milioni e 500 mila euro.
L'amministrazione provinciale ha contribuito stanziando la somma di un milione e 900 mila euro di fondi propri, mentre la restante somma proviene dal Patto territoriale gestito dal Gal Val d’Anapo. Il Presidente, Nicola Bono, si è dichiarato soddisfatto del fatto che un’altra opera pubblica, attesa da oltre un decennio, è stata compiuta dalla sua amministrazione.
“Sono contento - ha detto - perché a fine giugno doteremo il nostro territorio di un’altra importante struttura di servizio, che era attesa da oltre dieci anni. Oggi, firmando il protocollo d’intesa, abbiamo definito la corretta utilizzazione della struttura, coinvolgendo nella gestione anche le organizzazioni di categoria, sia agricole che commerciali, e avviato le procedure per la sua gestione.
Il mattatoio costituisce un tipico esempio di servizio pubblico a domanda, destinato a implementare le attività di allevamento dell’area.
Agevolerà i macellai, specie della zona montana, che non saranno più costretti ad affrontare onerosi costi di trasporto per la loro attività.
Con il protocollo siglato oggi, si dà la corretta soluzione alla gestione del mattatoio, la cui struttura è appunto in procinto di essere ultimata entro il prossimo mese di giugno.
Con l’avvio del Bando di evidenza pubblica, per individuare la gestione privata in base all’offerta economica più vantaggiosa, non solo sarà possibile mantenere l’attività trattandosi di un servizio pubblico a pagamento, ma si consentirà anche la contestuale conclusione dei lavori, con l’insediamento del gestore, e, quindi, si elimineranno i tempi morti in nome dell’efficienza amministrativa.
La Provincia Regionale ha contribuito, con 2 milioni di euro di fondi propri alla realizzazione del mattatoio, che si pone al servizio non solo della zona Montana ma dell’intero territorio provinciale.
Un ringraziamento va al consigliere Domenico Nigro che ha seguìto con attenzione l’iter per la realizzazione della struttura. Non a caso localizzata in un’area che era sprovvista di un’attività similare”.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video