HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > attività > notizie
Torna indietro
18-12-2012

NOMINATI I VERTICI DEL DISTRETTO TURISTICO
“SIRACUSA E VAL DI NOTO”.

Per acclamazione è stato nominato Aldo Garozzo Presidente di Assindustria Siracusa e dell’Autorità Portuale di Augusta.
Il Presidente Bono ha, quindi rilevato come alcuni Comuni non abbiano ancora aderito all’Ats pur dichiarandosi interessati a farlo. Fra questi Comuni c’è il capoluogo, per evitare che sia assente nel Distretto che porta il suo nome e in attesa che ci sia la formalizzazione dell’adesione, il presidente Bono ha chiesto che uno dei tre posti di parte pubblica del Comitato ristretto sia riservato proprio al Comune di Siracusa, almeno per qualche mese. Così nel Comitato ristretto, che è presieduto dal presidente della Provincia Regionale, è stato designato il dirigente dell’Ente, la dottoressa Clelia Corsico, che si dimetterà non appena ci sarà la formalizzazione dell’adesione del Capoluogo e la indicazione della persona delegata a rappresentarlo. A far parte del Comitato Ristretto, in rappresentanza della Camera di Commercio, è stato nominato l’imprenditore Sebastiano Bongiovanni , infine il quarto ed ultimo posto di parte pubblica è andato al sindaco di Noto Corrado Bonfanti. I partner privati hanno nominato nel Comitato ristretto: Giampaolo Miceli per l’area artigianale, Sandro Romano per quella commerciale e Guido Arcidiacono per il mondo della cooperazione. Nel Comitato di monitoraggio la maggioranza, quattro posti su sette, è dei privati: Massimo Franco è stato nominato in rappresentanza del mondo agricolo, Michele Marchese di quello artigianale, Natale Inturri per la cooperazione e Arturo Linguanti per il commercio. I rappresentanti dei Comuni hanno deciso di nominare il sindaco di Sortino Vincenzo Buccheri per l’area Centro-Montana, quello di Avola Luca Cannata per la zona Sud e di Melilli Giuseppe Cannata per la zona Nord. I due Comitati si riuniranno a breve per eleggere i propri organismi direttivi. Il presidente della Provincia Regionale On Nicola Bono a conclusione dei lavori, ha dichiarato: “In un momento in cui litigi, dispute e carte bollate caratterizzano, sempre più frequentemente,i rapporti tra soggetti pubblici e privati, specie in occasione di nomine nel sottogoverno, oggi, al Distretto Turistico, come era giusto, non si è registrato nulla di tutto questo. Infatti, dopo un sereno e costruttivo confronto, è prevalsa l’intesa, ancora una volta quindi, l’azione di coordinamento della Provincia Regionale ha ottenuto un importante risultato al servizio dell’interesse pubblico”.


tgweb
 
 
 
 
 
Archivio notizie
 
 
 
video