HOME PAGE | Alt + [0]
INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.it > home page > notizie
Torna indietro
03-06-2022

PROGETTO AmARETUSA - Corsi di aggiornamento per il personale degli Infopoint provinciali




Il Dott. Giovanni Vallone, Capo del VI° Settore, Servizio Turismo del Libero Consorzio comunale di Siracusa, di concerto con il Responsabile del Servizio Turismo Francesco Fransoni, ha deciso di avviare annualmente dei corsi di aggiornamento per il personale che presta servizio presso gli Infopoint turistici operanti a sostegno dei Comuni dei seguenti comuni: Siracusa - Avola – Buccheri – Buscemi – Lentini – Carlentini – Pachino – Palazzolo Acreide – Portopalo di Capo Passero – Sortino. I Corsi di aggiornamento sono la prima attività del Progetto “AmARETUSA”, volto alla promozione e valorizzazione dei beni archeologici, monumentali, artistico-culturali, naturalistici e delle valenze agricole della provincia aretusea. Il progetto si concretizzerà con l’avvio di azioni promozionali e comunicative che verranno definite annualmente dallo staff dirigenziale del Servizio Turismo, volte al sostegno dei servizi resi all’utenza internazionale in transito nel territorio, appunto servita dagli InfoPoint provinciali. In base ed in funzione di questi servizi verranno predisposti idoneamente materiale promozionale e ideati eventi di promozione turistica incentrati sulle peculiarità della nostra provincia, definiti da un tema annuale, attorno al quale verranno elaborate azioni comunicative e digital marketing. I corsi di aggiornamento sono affidati a funzionari ed esperti studiosi di archeologia, cultura, storia, ambiente e tradizioni popolari, hanno la durata di n. 4 ore al giorno per n. 3 incontri, si tengono presso la Sala del Palazzo di Governo, nelle seguenti giornate: Lun. 30 maggio e 06 giugno e venerdì 10 giugno A conclusione del corso, venerdì 10 giugno, i dipendenti in formazione visiteranno lo studio storico dello scrittore siracusano Elio Vittorini, al quale è dedicata l’annessa ed omonima biblioteca.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aiutaci a migliorare