HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > home page > notizie
Torna indietro
31-05-2013

INAUGURATA LA ROTATORIA DI CALABERNARDO,
OTTAVA OPERA PUBBLICA REALIZZATA NEL 2013
BONO: UN ALTRO PASSO IN AVANTI PER
IL COMPLETAMENTO DEL NODO DI NOTO



Il momento della benedizione
della nuova opera.


E’in fase di completamento il tratto di contrada “Niura”, nonché le rotatorie “Zupparda”, “Niura” e “Gioi”, comunque, sarà garantita durante la stagione estiva, la viabilità verso la zona balneare di Lido di Noto, Balata e Calabernardo. Il Presidente Bono, subito dopo il tradizionale taglio del nastro inaugurativo, ha così dichiarato: “Si tratta dell’ottava opera pubblica che ho inaugurato dall’inizio dell’anno, raggiungendo una media di ben 1,6 inaugurazioni al mese! Dall’inizio del mio mandato abbiamo appaltato opere pubbliche per 141 milioni di euro e lascerò, a fine mandato, un parco progetti di 72 milioni di euro. Si tratta di risultati che di questi tempi, pochissimi enti pubblici possono vantare. Per quanto riguarda il “Nodo di Noto”, siamo giunti a realizzare i tre quarti dell’opera di viabilità più importante realizzata negli ultimi anni. Uno snodo importantissimo perché collega le aree balneari e l’intera zona Sud alla grande viabilità autostradale e rende più fruibile il nostro territorio. Ormai è certo che i lavori termineranno il prossimo 3 settembre, stabilendo così un vero e proprio record, dato che abbiamo posato la prima pietra solo 22 mesi fa. Inoltre, a fronte del completamento di un’opera così importante, c’è da rilevare che abbiamo limitato al massimo i disagi per i cittadini perché abbiamo scelto di non chiudere al traffico l’intera area, ma abbiamo operato in modo da garantire sempre la fruizione del territorio e salvaguardare le stagioni balneari, con tutto ciò che questo economicamente comporta per il territorio”. Il sindaco di Noto Corrado Bonfanti, ha avuto parole di apprezzamento per quanto l’amministrazione provinciale sta realizzando: “Oggi in Italia nulla è scontato, è difficile programmare, progettare, trovare i fondi e portare a termine i lavori di qualsiasi opera pubblica. Quando si riesce a fare tutto ciò, come in questo caso, è buona amministrazione.
Lo sarà almeno fino a quando l’Italia non diventerà un Paese normale ed allora realizzare opere pubbliche diventerà normale”.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aiutaci a migliorare