HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > home page > notizie
Torna indietro
02-05-2013

Altro decreto ingiuntivo alla Regione per 4,5 milioni.
Bono: Il governo Crocetta si assuma le proprie responsabilità
e versi la parte degli stipendi agli ex precari.



Il Presidente Nicola Bono.

Complessivamente quindi la somma anticipata dalla Provincia Regionale di Siracusa per obbligazioni della Regione ammontano a 13,5 milioni di euro, la cui restituzione darebbe all’Ente una liquidità più che doppia rispetto alla massa debitoria che deve fronteggiare.
Il Presidente Bono ha dichiarato: “La Provincia Regionale di Siracusa è un Ente sano, negli ultimi cinque anni non ha mai sforato il Patto di stabilità, ha i conti in ordine e grazie a un’efficace azione amministrativa è stata in grado, cosa non comune per tanti altri enti locali, di fare fronte ai propri impegni e di varare decine di milioni di euro di opere pubbliche.
E’ quindi scandaloso che un Ente che ha i conti a posto come il nostro, abbia problemi di liquidità e vada incontro a difficoltà nell’onorare i propri impegni.
Appena due anni fa avevamo nelle nostre casse una media di circa 12 milioni di euro.
Non è giusto che la Regione ci utilizzi come una sorta di bancomat per le sue obbligazioni. Così come appare del tutto ingiustificato il ritardo con cui la Banca tesoriera della Provincia continua a non riscontrare la richiesta di aumento dell’anticipazione di cassa della Provincia previsto dalla nuova legge 35 dello scorso 9 aprile, che già sarebbe sufficiente a restituire all’Ente il suo pieno fabbisogno di liquidità, in attesa che le procedure esecutive avviate nei confronti della Regione e dello Stato producano i loro effetti”.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aiutaci a migliorare