HOME PAGE [0] | INTRANET | CREDITS | MAPPA | NORME E CONDIZIONI D'USO | CONTATORE | PEC | WEB MAIL | RESPONSABILE SITO
provincia.siracusa.gov.it > home page > notizie
Torna indietro
17-01-2013

Bono: la Provincia Regionale non aumenta le aliquote
delle imposte sul Pra e sulla Rca auto
non mette così le mani nelle tasche dei siracusani.



Il Presidente Nicola Bono
con gli assessori Chiara Catera, Sebastiano Zocco e Niki Paci.

Tra i provvedimenti più importanti, l’approvazione dei progetti relativi a interventi di manutenzione straordinaria della viabilità provinciale per un importo complessivo di 2 milioni 430 mila euro destinati a ristrutturare buona parte dell’asse viario del territorio. E’ stata, inoltre, approvata una perizia di variante fondamentale per la spedita conclusione dei lavori al Nodo di Noto. Importante anche la delibera per il funzionamento del servizio di assistenza per l’autonomia e la comunicazione per gli studenti portatori di handicap grave frequentanti gli Istituti di istruzione scolastica superiore e università per un importo di euro di 750 mila euro. E inoltre, la delibera relativa all’assistenza extra scolastica integrativa in favore dei minori non vedenti scolarizzati della provincia di Siracusa in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi per un importo di 750 mila euro. A margine della seduta di giunta il presidente Bono ha dichiarato: “E’ stata una sessione di giunta estremamente produttiva, ma certamente la delibera più importante approvata è stata quella che non aumenta né l’Imposta provinciale di trascrizione, iscrizione e annotazione, dei veicoli al Pubblico Registro Automobilistico per l’anno 2013, che resta nella misura del 20%, né la tassa provinciale dell’assicurazione RCA auto, pur avendone la facoltà. Si tratta della conferma delle aliquote più basse praticate in Sicilia a conferma che, nei quasi cinque anni di mandato, non ho mai voluto mettere le mani nelle tasche dei siracusani ricorrendo all’aumento delle imposte di competenza dell’Ente. Un fatto virtuoso – ha concluso Bono -, anche in rapporto ai sempre più draconiani tagli nei trasferimenti di Stato e Regione e ancora più apprezzabile dove si consideri che la Provincia di Siracusa è rimasta, la sola in Sicilia ed una delle poche in Italia (circa 10 su 107) a praticare le aliquote più basse, sia per la trascrizione al PRA che per la RCA auto. Ancora una volta, ciò è stato possibile grazie alla buona amministrazione, che pur con grandi sacrifici, ha consentito di limitare i danni in termini di recrudescenza dell’imposizione fiscale e, quindi di servire al meglio l’interesse pubblico”.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aiutaci a migliorare